Museum of the Cenacolo of Andrea del Sarto

Via di San Salvi 16, Florence

5

click on map to see in full size

Open Hours:

  • Tue

    08:15 - 13:50

  • Wed

    08:15 - 13:50

  • Thu

    08:15 - 13:50

  • Fri

    08:15 - 13:50

  • Sat

    08:15 - 13:50

  • Sun

    08:15 - 13:50

Plan Your Visit to Florence

Destination

Create new trip

{{ loadingMessage }}

Reviews

  • Josephine Xie

    3
    - 28 August 2018 -

    For the price of the entrance ticket, definitely worth it. You can rent an audio guide for a small price too. Arrive on time as they follow strictly according to your ticket. You have to pre-book your ticket online. Its very organized and herd people from section to section. the main painting rooms was quite underwhelming as its quite high up, and you're given 15 mins in it before you're herd out.

  • alessio martellotti

    5
    - 20 March 2018 -

    Suggestivo e inaspettato contenitore museale, che, ben lontano dai più acclamati musei cittadini, stupisce e spiazza per l'unicità dei pezzi esposti e ad esso incorporati. Il museo di San Salvi è ricavato dai locali attigui dell'omonima abbazia vallombrosana; ubicato nella contrada Campo di Marte, nella zona dello stadio, a pochi passi da piazza Alberti. Il cuore del piccolo museo è senz'altro il grande refettorio conventuale affrescato da Andrea del Sarto con la scena dell'Ultima Cena. Il grande dipinto, si trova sulla parete di fondo del refettorio opposta all'entrata, e occupa tutto il registro superiore della parete, al di sotto dell'arco della volta. Nel sottarco, tra grottesche e riquadrature, si trovano cinque medaglioni -realizzati dall'artista, ancor prima del tema principale- raffiguranti: San Giovanni Gualberto, San Salvi, la Trinità (al centro, al posto della più tradizionale Crocifissione), San Bernardino degli Umberti e San Benedetto. L'opera, considerata fra i massimi capolavori dell'artista, fu realizzata tra il 1520 e il 1526. L'incarico, gli venne affidato già dal 1511, direttamente dall'abate vallombrosano Ilario Panichi, grande estimatore e amico dell'artista. Andrea del Sarto, come noto, fu fortemente influenzato dall'opera leonardesca e -come nel cenacolo milanese in Santa Maria alle Grazie di Leonardo- qui, del Sarto, blocca la scena nel momento in cui Gesù, annuncia agli apostoli che uno di loro lo tradirà e Giovanni, allarmato, gli chiede:>. Va detto che, nel corso dei secoli, si consolidò, a Firenze, una forte tradizione artistitica sul tema dei cenacoli dipinti e fra i numerosi esempi ubicati nei vari monasteri fiorentini e toscani in generale, quello di Andrea del Sarto in San Salvi é ritenuto il punto di arrivo più alto e sicuramente tra gli episodi più originali per composizione e cromatismi odattati dall'artista! Nel museo, fra i vari “pezzi” di grande interesse, artisti come il Pontormo, il Franciabigio e la “ritrovata” suora-pittrice Plautilla Nelli, oltre alla presenza del suggestivo camino monumentale, va segnalato il meraviglioso lavabo in pietra serena addossato alla parete sud dell'anticamera del refettorio; opera del celebre scultore locale Benedetto da Rovezzano, appare come una sorta di teatrino dal sipario spalancato a rivelare la calibrata composizione scultorea che ingloba anche il lavabo. Un piccolo apparato scultoreo di grande finezza esecutiva! Davvero particolare! In questo piccolo museo di periferia, sempre ordinato e silenzioso, potrete ammirare serenamente le opere, immersi nella massima quiete; non trovere infatti mai, la folla di visitatori, spesso tipica, dei più famosi luoghi d'arte della città! Una vera perla...considerando anche che l'ingresso è gratuito!

  • Andrea Dessí

    5
    - 06 December 2017 -

    Un piccolo angolo nascosto di Firenze, lontano dalle grandi rotte turistiche, l'ultima cena qui rappresentata è bellissima e conservata perfettamente, e anche le altre opere delle sale sono molto belle. Ingresso sempre gratuito.

  • Juan Camilo Vargas

    5
    - 19 November 2017 -

    This is a hidden gem in Florence. The last supper here is amazing and for free!

  • Renata Petracca

    5
    - 07 July 2017 -

    Out of center museum , worth the walk to see the Andrea del Sarto's fresco

  • barbara billi

    3
    - 28 December 2016 -

    Ok

  • DAVID SNYDER

    5
    - 05 December 2016 -

    A glorious Last Supper along with a wonderful small collection of artworks in the adjacent gallery.

{{ loadingMessage }}